Home Cronaca Mussomeli: “Festa Del Dono e della Solidarietà, le considerazioni del Presidente della Frates Sorce

Mussomeli: “Festa Del Dono e della Solidarietà, le considerazioni del Presidente della Frates Sorce

527 views
0

Mussomeli – “A nome mio e del gruppo Fratres di Mussomeli esprimo tutta la soddisfazione e la contentezza per i risultati ottenuti dal protocollo d intesa siglato tra: Fratres-Telethon, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e la Proloco, per la realizzazione della seconda manifestazione “ La Festa  Del Dono e della  Solidarieta”  svoltasi a Mussomeli , in Piazza Umberto, nei giorni 5-6-7 settembre”.  Lo dichiara il Presidente della Frates di Mussomeli, dottore Vincenzo Sorce, che aggiuge: “L’apertura della manifestazione è stata dedicata all’ Ing. Totuccio Alessi, uno dei volontari storici Fratres – Misericordia venuto a mancare qualche settimana fa. Una persona che si è distinta per l’umiltà, la disponibilità e l’abnegazione verso il servizio sia da semplice donatore sia da presidente Fratres che da governatore della Misericordia”. A seguire interessanti sono stati gli interventi del donatore Sebastiano Bellanca il quale ha raccontato la sua esperienza di donatore ( 55 donazioni ), di ex consigliere del gruppo Fratres di Mussomeli e di padre
della nuova volontaria e donatrice Chiara . L ‘appello alla donazione rivolto ai giovani da parte di Chiara è stato emozionante e pieno di speranza per coloro che ogni giorno, soprattutto chi come i nostri fratelli talassemici, si recano all’ospedale per ricevere le trasfusioni. La presenza sul palco e la testimonianza di chi vive ogni giorno impotente l ‘attesa di ricevere il dono della donazione ci è stata raccontata da Infuso Gaetano, Presidente provinciale di Caltanissetta e dal presidente regionale della FASTED. (Federazione Associazioni Siciliane di Talassemia Emoglobinopatie e Drepanocitosi). La dott.ssa Salvina Mingoia, medico volontario della Fratres, durante il suo intervento ha sottolineato come la Fratres sia  attenta alla sicurezza della donazione e come la donazione del sangue faccia bene sia a chi dona sia a chi riceve. Il dr. Dr Nunzio Angelo Marletta (Direttore del Centro Trasfusionale e dell’Asp di Caltanissetta) si è soffermato sui progetti in itinere dell‘ASP riguardante la sensibilizzazione, la promozione e la realizzazione riguardanti la donazione del sangue e del plasma. Ha, inoltre, sottolineato la valenza e l ‘importanza nel prossimo futuro della realizzazione anche a Mussomeli di uno spazio per la donazione del plasma. “Abbiamo avuto anche l‘onore  – racconta il presidente Sorce – di avere con noi la presenza del responsabile territoriale Fratres di Caltanissetta
Calogero Genco e della consigliera Nazionale Fratres Cinzia Lupo. Attraverso la visione di video, l’ascolto di testimonianze, interventi è stato possibile presentare i risultati dei progetti di ricerca, conoscere meglio il terzo settore presente nel nostro territorio e con l‘acquisto di gadget negli stand di Telethon è stato possibile contribuire alla ricerca scientifica. Un caloroso ringraziamento alla Fondazione Telethon, nella persona di Carmelo Furnari insieme alla
presentatrice Elisa Petrillo e il suo meraviglioso staff, che hanno intrattenuto egregiamente le tre serate. Il tutto accompagnato dalla buona musica eseguita dalle tre cover band, i Primo Tempo (Ligabue tribute band), Live Venditti (Venditti tribute band) e I Jackson Friend (tribute Micheal Jackson)
Vorrei rivolgere un grazie  – continua il geologo – di cuore per i contributi e la collaborazione offerta per la riuscita della manifestazione, al sindaco Giuseppe Catania, all’assessore allo sport e spettacolo Sebi Loconte, all’assessore alla protezione civile Daniele Frangiamore, a Zina Falzone presidente della Proloco, alla segretaria del gruppo Fratres di Mussomeli Marilena Pastorello, al governatore della Misericordia Vittorio Catania, ai donatori
Bellanca Sebastiano e Chiara Bellanca, al medico della Fratres Mingoia Salvina, al dr Cordaro Silvia , dr Piparo Liborio ,all’infermiera Maria Ausilia Amico e all’infermiere Garofalo Giuseppe, all’assistente spirituale Pierenzo Costanzo per il gruppo Fratres di Mussomeli, al dott. Marletta Nunzio Angelo (direttore del centro trasfusione dell‘ASP di Caltanissetta), al presidente provinciale Fratres di Caltanissetta Calogero Genco, alla Presidente regione Sicilia Fratres Liliana Di Pasquale, a Giuseppe Carapezza presidente della UILDM (unione italiana lotta alla distrofia muscolare), alla Croce Rossa, agli ospiti Gero Riggio e al Presidente e allo staff della Don Bosco, ai volontari del gruppo Fratres di Mussomeli Enza Lepre, Rosalia Mingoia, Vincenzo
Morreale e Maria Scarantino Infine, un ringraziamento particolare voglio rivolgerlo a tutti i donatori Fratres che in maniera anonima, volontaria, e gratuita, periodicamente compiono il gesto della donazione. Nessuno di noi può rimanere fermo ad ascoltare il grido di dolore e disperazione dei nostri fratelli bisognosi di sangue. Tutti dobbiamo sentire forte il dovere civico, morale e religioso di iscriverci al gruppo donatori di sangue Fratres e diventare testimoni
e messaggeri del dono e della solidarietà. A conclusione della manifestazione mi sento di ribadire quanto più volte detto sul palco – “una società può
costruire un sano futuro solo se investe sulla promozione, sensibilizzazione e sulla cultura del dono e sulla ricerca (binomio perfetto FRATRES –TELETHON) e se promuove e rafforza la sinergia, la cooperazione e la collaborazione tra le istituzioni pubbliche e privati, Grazie a tutti e un arrivederci all’anno prossimo. “

.

 

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 1 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi