Home Eventi Mussomeli, la Cool Jazz con l’edizione 2024 mira a bissare il successo...

Mussomeli, la Cool Jazz con l’edizione 2024 mira a bissare il successo del 2020

289 views
0

Mussomeli – Dopo il fermo obbligatorio della stagione 2020, l’attività e l’attivismo dell’associazione musicale Cool Jazz, volta a promuovere la conoscenza del jazz e della musica moderna e contemporanea nel Vallone, già l’anno scorso è ripresa a pieno ritmo -pur trattandosi di una riedizione della stagione 2020- registrando pienone di presenze e grande partecipazione fra gli abbonati. “Numeri” che hanno permesso “numeri” importanti, uno fra tutti, Roberto Gatto, grazie all’impegno assiduo e costante di Alfonso Cardinale e Lorenzo Ladduca, coadiuvati per gli aspetti tecnici e fonici da Leo Curiale. Quest’anno, invece, la stagione, sempre in collaborazione con Attraversamenti Officina e Circolo Trabia – Paolo Emiliani Giudici, sembrerebbe virare verso il rosa, con cinque concerti e una “rosa” di nomi in prevalenza femminili.
La stagione che prevede appuntamenti calendarizzati sempre di venerdì, alla Pasticceria Normanna, alle ore 20,30, riparte il 16 febbraio prossimo con Elisa Nocita, cantante siracusana, che presenterà l’ultimo disco basato su un progetto del maestro Nello Toscano. Una rilettura in chiave jazz della musica napoletana. Ad accompagnare la virtuosa voce dalle sonorità mediterranee, saranno il contrabbassista catanese e il chitarrista Maurizio Diaria.
Poi, il 23 febbraio sarà la volta del trio del chitarrista Claudio Cusmano col suo progetto su disco “Remember to Remember” e il primo marzo del tenorsassofonista Claudio Giambruno, che, con la sua band, presenterà l’ultimo lavoro “Overseas”.
Ritornano le donne 12 e 19 aprile, per i due concerti finali. La cantante napoletana Valentina Ranalli e la cantante palermitana Roberta Sava e la napoletana Valentina Ranalli, interprete di punta e vera must della stagione 2024 che, ad Enrico Pieranunzi, col quale ha inciso un disco, ha fatto dire di lei. “Una vera rivelazione, il suo talento, la sua intelligenza, la sua creatività prendono la forma di riflessioni sulla musica mai banali”. La Ranalli si esibirà col suo Sicilian Quintett, mentre la Sava proporrà un repertorio dedicato ai classici della musica jazz, a partire dalla “Swing Era” fino al “Be Bop”.
La Cool Jazz nasce nell’estate del 2006, è un’associazione senza scopo di lucro, che promuove la conoscenza e la diffusione del jazz già dal 10 dicembre 2006.
Sulla scorta dei nomi che hanno fatto grande il repertorio della Cool Jazz nel Vallone, da Enrico Rava a Fabrizio Bosso, passando per Francesco Cafiso e Buzzurro, quest’anno si punta ad un rilancio prestigioso di alto livello qualitativo che può fare fede solo sui tesseramenti, unica risorse che permette di potere fare fronte ai cachet sempre più elevati di musicisti e cantanti. Nell’ottica di mantenere alto il livello di quella che ormai è diventata una presenza importante non solo a livello territoriale ma che ha travalicato anche i confini locali.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi