Home Cronaca «Nessuna attenuante, solo sconcerto», così Sicindustria sulla casa di riposo lager a...

«Nessuna attenuante, solo sconcerto», così Sicindustria sulla casa di riposo lager a Serradifalco

673 views
0

Serradifalco – «Non ci sono attenuanti, c’è solo sconcerto e rammarico… Il maltrattamento nei confronti di soggetti vulnerabili con le aggravanti della veemenza e della crudeltà che le immagini mostrano non può che suscitare le più severe considerazioni».

La levata di scudi è della coordinatrice del gruppo di lavoro su diversità e inclusione di Sicindustria Caltanissetta, Gioacchina Di Cataldo.

È scesa in campo sull’onda dell’inchiesta che ha squarciato i veli sulla presunta casa di riposo lager per anziani affetti da gravi patologia, anche psichiche, che ha fatto scattare provvedimenti cautelari e il sequestro di due strutture.

«È necessario e urgente che la comunità intera cambi prospettiva e diventi parte attiva nel processo di protezione dei vulnerabili. Solo in questo modo si creerà la vera inclusione», ha aggiunto, da un lato plaudendo l’attività delle forze dell’ordine e, dall’altro, rimarcando che è tempo di cambiare passo.

«È un atto di responsabilità sociale che dobbiamo soprattutto alle nuove generazioni», ha evidenziato la coordinatrice del gruppo di Sicindustria.

« Il nuovo gruppo di lavoro su diversità e inclusione propone una visione innovativa della diversità. Visione, inclusione e valorizzazione del “diverso”, queste le linee guida del gruppo che abbraccia diverse imprese del territorio nisseno e che mira alla rieducazione del tessuto sociale e imprenditoriale proponendo concrete esperienze di valore all’interno delle aziende», ha concluso.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi