Home Cronaca Non era un agguato, fruttivendolo colpito da un proiettile partito per caso

Non era un agguato, fruttivendolo colpito da un proiettile partito per caso

474 views
0

Caltanissetta – Non è stato un agguato ma un ferimento quasi per gioco. Ad ogni modo per caso. Il fruttivendolo gambizzato a Caltanissetta non sarebbe entrato nel mirino di alcun attentatore.

No. Piuttosto quel colpo di pistola sarebbe partito mentre un amico stava armeggiando con quella pistola mostrandola ad altri.

Ma d’improvviso da quell’arma è partito un colpo che ha raggiunto a una gamba, la destra, l’ambulante quarantatreenne nisseno Mirco Seminara. Il proiettile gli ha trapassato l’arto senza, per buona sorte, toccare l’arteria femorale.

E nell’immediato gli stessi carabinieri , che hanno dovuto pure fare i conti con una forte reticenza iniziale generalizzata, hanno ipotizzato si potesse trattare di un fallito agguato.

Invece, a tarda sera, il possessore di quell’arma da cui il colpo sarebbe partito accidentalmente, si è presentato alla caserma dei carabinieri per riferire la sua versione dei fatti.

Racconto che, in questa fase, avrebbe in qualche modo convinto anche gli inquirenti. Già, perché ufficialmente, almeno adesso, nessun nome è stato iscritto nel registro delle notizie di reato.

Subito dopo il ferimento, avvenuto all’interno di un locale di via Niscemi che accoglie un’associazione, i militari, con il luminol, hanno rilevato tracce di sangue.

E il gestore di quello stesso locale, in quei frangenti sequestrato per tutti i rilievi necessari, è stato sottoposto a prova dello stub per verificare se sulle mani avesse tracce di polvere da sparo. Per appurare, in sostanza, se potesse essere stato lui a fare fuoco.

E invece no. Lui sarebbe risultato totalmente estraneo alla vicenda, che lo ha toccato perché il ferimento, per quanto accidentale, sarebbe avvenuto nel suo locale.

La vicenda, che ad ogni modo qualche cono d’ombra lo presenterebbe ancora, è al vaglio dei carabinieri.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi