Home Politica “Perchè non si applica la riduzione dell’IMU e della TARI?”. Interrogazione della...

“Perchè non si applica la riduzione dell’IMU e della TARI?”. Interrogazione della minoranza a Marianopoli

521 views
0

Marianopoli – Con nota del 22/02/2022 indirizzata al Sindaco di Marianopoli e per conoscenza al Signor Presidente del Consiglio Comunale, i consiglieri comunali Grazia Noto e Giuseppe Cannella,  chiedono, se a seguito dei disaggi economici causati dalla pandemia da Covid 19 alle attività produttive,  si è dato corso a quanto disposto con  la delibera del Consiglio Comunale n.12 del 30/10/2020, per la quale il Comune aveva assunto l’impegno di riconoscere ed applicare, in favore degli aventi diritto (titolari di attività produttive), la riduzione dell’IMU e della TARI  nella prevista misura del 71,57% e del 20%, sia nella quota fissa che nella quota variabile in relazione ai tributi dell’anno 2020 ed in caso contrario, per quale motivo non è stata data esecuzione alla delibera indicata. In particolare nella nota di Grazia Noto e Giuseppe Cannella si legge: – che con nota prot. 6728 del 09.11.2020, gli stessi formulavano osservazioni sulla validità ed efficacia delle deliberazioni dichiarate immediatamente esecutive pubblicate fuori i termini stabiliti dalla L.R. 26/06/2015, N.11 e L.R. 16/12/2028, n.22, tra le quali la n.12 del 30/10/2020 del Consiglio Comunale di “Modifica ed integrazione del Regolamento IUC finalizzata all’attuazione delle misure straordinarie, per l’anno 2020, inerenti l’utilizzo del Fondo Perequativo di cui all’art.11 della L.R. N. 9/2020; – che nonostante le suddette osservazioni le delibere in causa, così come qualche altra, per le quali sono state sollevate eccezioni circa il rispetto dei termini di pubblicazione, non sono state mai revocate e pertanto sono rimaste eseguibili e da eseguire; – che alla mancata revoca delle dette deliberazioni gli scriventi non hanno mai dato corso ad alcun procedimento giurisdizionale per ovvie ragioni di opportunità e tra queste quella di venire incontro alle possibili aspettative dei beneficiari del provvedimento in questione che diversamente avrebbero subito il danno causato, a parere degli scriventi, dalla negligente e tardiva condotta dell’Amministrazione; –  che hanno avuto notizia da vox populi che pare che gli aventi diritto (titolari di attività produttive), nonostante l’esistenza e la eseguibilità della detta deliberazione del Consiglio Comunale n.12 del 30/10/2020, non è stata riconosciuta ed applicata la riduzione dell’IMU e della TARI nella misura sopradetta; – che la mancata esecuzione di un provvedimento deliberativo espone a gravi responsabilità amministrative e quant’altro, con possibili ricadute anche sotto il profilo erariale a carico dei responsabili (Organi elettivi e gestionali). Inoltre scrivono i consiglieri, considerato: – che l’Amministrazione, in relazione alle osservazioni ed eccezioni fatte dagli scriventi si è determinata nel mantenere le dette deliberazioni e di non revocarle o riadottarle; -che gli scriventi, per quanto sopra, ritengono che sia doveroso da parte dell’Amministrazione, qualora non l’avesse già fatto, di provvedere, in esecuzione della suddetta delibera n. 12/2020, a riconoscere ed applicare la riduzione dell’IMU e della TARI sopra indicata. Infine i detti consiglieri hanno chiesto, nel caso il Comune non abbia riconosciuto ed applicato, in favore degli aventi diritto, la riduzione dell’IMU e della TARI, di sapere per quale motivazione e di volere provvedere al riconoscimento ed applicazione di tale riduzione dell’IMU e della TARI anche attraverso l’istituto del rimborso o della compensazione.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi