Home Cronaca «Non era un trafficante di droga», cade l’accusa di spaccio per un...

«Non era un trafficante di droga», cade l’accusa di spaccio per un giovane riconosciuto solo favoreggiatore

297 views
0

Caltanissetta – Era stato sospettato di essere una delle pedine di un gruppo che avrebbe movimentato droga.  Seppur con un ruolo non di primissimo piano. Una sospetta organizzazione i cui componenti avrebbero utilizzato un linguaggio criptato, parlando di scambi commerciali, nel tentativo di eludere eventuali intercettazioni.

 Ma alla fine la contestazione non ha retto. Almeno per quanto riguarda l’aspetto legato al traffico di droga. Sì, perché se l’accusa di spaccio è caduta, di contro ha retto una seconda imputazione che lo avrebbe visto come presunto favoreggiatore di un ristretto gruppo che avrebbe operato appena oltre i confini dell’isola. In Calabria in particolare. Accusa che la difesa ha respinto con fermezza, anche se poi i giudici sono stati di diverso avviso.

E per questo secondo aspetto un ventottenne gelese, Alessandro Cetti,  è stato riconosciuto colpevole e condannato a sedici mesi di reclusione, anche se la procura ne aveva chiesto l’affermazione di responsabilità anche per il capo d’imputazione principale legato allo smercio di hashish. Una grossa partita in particolare.

Nel momento in cui è scatta l’operazione dei carabinieri che ha interessato anche il giovane, per lui, come misura cautelare, era stato disposto il solo obbligo di dimora, poi revocato.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi