Home Senza categoria Omaggio al primo medico deceduto nel Nisseno per covid

Omaggio al primo medico deceduto nel Nisseno per covid

865 views
0

Caltanissetta – «Abbiamo perso un valido collega, un apprezzato medico sempre vicino alla sua comunità e un padre premuroso, ma certamente non svanirà il ricordo del suo impegno al servizio del prossimo e di chi soffre». È il ricordo che il presidente dell’ordine dei medici chirurghi e odontoiatri di Caltanissetta, Giovanni D’Ippolito, ha rivolto al sessantanovenne Calogero Giabbarrasi, di Riesi, il primo medico del Nisseno scomparso il 24 marzo 2020 a causa del coronavirus.

Al cimitero di Riesi si è svolta la cerimonia commemorativa con la deposizione di una corona di fiori sulla tomba del medico e la preghiera di don Antonello Bonasera. Poi, in piazza don Paolo Giacomuzzi, a Riesi, è stato scoperto un cippo marmoreo alla presenza dei familiari del medico di base deceduto, del sindaco Salvatore Chiantia, dei consiglieri dell’ordine dei medici Salvatore Pasqualetto e Roberto Leone e presidente di «Feder.spev», di medici e odontoiatri di Riesi.

«Non dimentichiamo il suo sacrificio e degli altri 358 medici italiani che, dall’inizio della pandemia, ci hanno lasciati insieme ai tanti operatori sanitari caduti in servizio per aiutare il nostro Paese a uscire dalla lotta contro il virus» è andato avanti D’Ippolito

«A loro rinnoviamo la nostra gratitudine per l’alto senso del dovere compiuto nell’esercizio della professione, come esprimiamo grande riconoscenza a tutti i professionisti della salute che in questi mesi sono impegnati nella ricerca, nella prevenzione, nelle cure e nella campagna vaccinale», ha concluso.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi