Home Cronaca Preso a sprangate per prendergli l’incasso, sospetti rapinatori in abbreviato

Preso a sprangate per prendergli l’incasso, sospetti rapinatori in abbreviato

623 views
0

Caltanissetta – Rito abbreviato per i due sospetti rapinatori che ferirono gravemente il titolare alcuni supermercati per prendergli l’incasso.  È stata la difesa a chiederlo a fronte del giudizio immediato disposto dal giudice su richiesta della procura.

Così per il trentacinquenne Diego Rinella e il ventitreenne Carmelo Ascia, entrambi gelesi e con precedenti grane con la giustizia ,  accusati del  violento assalto messo a segno la sera del 4 marzo scorso ai danni ai danni dell’imprenditore sessantacinquenne Nunzio Di Pietro, titolare di supermercati sotto il marchio Sisa.

I due imputati, attraverso i loro legali, hanno chiesto di essere processati con il rito abbreviato, così da essere giudicati con più celerità e con lo sconto di un terzo sul totale dell’eventuale pena.

I due imputati, secondo la ricostruzione di polizia e magistrati, avrebbero seguito l’imprenditore all’orario di chiusura di uno dei punti vendita e poi lo avrebbero preso a sprangate per farsi consegnare i quattrini che teneva dentro un borsello. Un  bottino di diverse migliaia di euro.

I due sospetti autori della rapina sono stati poi arrestati, su fermo, una dozzina di giorni dopo la violenta azione e sono stati rinchiusi in una cella del carcere di contrada Balate. Poi, al momento della convalida, hanno preferito fare scena muta dinanzi al giudice.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Please follow and like us:
Pin Share
Condividi