Home Cronaca Riconoscimenti ai poliziotti che si sono distinti in servizio, 23 le ricompense  

Riconoscimenti ai poliziotti che si sono distinti in servizio, 23 le ricompense  

485 views
0

Caltanissetta – Riconoscimenti ai poliziotti meritevoli in occasione dell’anniversario 171 dalla nascita. Sono ventitré le  ricompense conferite dal dipartimento della pubblica sicurezza  e consegnate dal vicario del questore Gaspare Calafiore e dal prefetto Chiara Armenia agli agenti che si sono distinti in servizio.

Encomio solenne al sovrintendente capo Pietro Giovanni Ferraro per aver salvato un paziente di un reparto psichiatrico già salito all’ultimo piano dell’ospedale con l’intenzione di farla finita.

Encomi solenni agli ispettori Michele Ernesto Faraci, Salvatore D’Anca, Gabriele Spanò, al vice ispettore Giuseppe Antonio Bevilacqua, al sovrintendente capo coordinatore Attilio Mario Bartolotta, al sovrintendente capo Cosimo Provenzano, al sovrintendente Leandro Pastorello, ai vice sovrintendenti Salvatore Garzia e  Salvatore Francesco Messina, all’assistente capo coordinatoare Maurizio La Barbera, l’assistente capo coordinatore Maurizio Giuseppe Sardo, l’assistente capo Dario Michele Buccoleri e assistente capo Roberto Santangelo. Tutti per avere preso parte alle operazioni «Extra fines-druso» ed  «Extra fines 2-cleandro», con 48 arresti per le accuse, a vario titolo, di associazione mafiosaa, riciclaggio, intestazione fraudolenta di beni, traffico di armi e droga.

Altro encomio solenne all’assistente capo coordinatore Salvatore Augusto Bancheri per avere arrestato due rapinatori durante la notte e in condizioni non agevoli.

Encomio all’assistente capo Antonio Dico e all’assistente Bernardo Sanfilippo per l’arresto di un nigeriano accusato di reati di resistenza, oltraggio a pubblico ufficiale e lesioni gravissime

Encomi e lode al commissario capo Paolo Presti, al sostituto commissario Fabio Calà, al vice ispettore Maurizio Paralino, al vice ispettore Adriano Blandino, all’assistente capo coordinatore Giovanni Vona e all’assistente capo coordinatore Salvatore Plumeri,  per l’arresto di un noto attivista in occasione di una manifestazione contro l’installazione dell’impianto militare statunitense muos a Niscemi.

LE FOTO

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi