Home Cronaca Riflettori puntati sulla gestione del servizio idrico, vertice in prefettura

Riflettori puntati sulla gestione del servizio idrico, vertice in prefettura

456 views
0

Caltanissetta – Vertice in prefettura per fare il punto della situazione sula gestione del servizio idrico integrato e del ciclo dei rifiuti.

Al tavolo del confronto siederanno rappresentanti dell’assessorato regionale dell’Energia e dei servizi di pubblica utilità, il commissario straordinario del libero consorzio comunale e gli amministratori dei ventidue comuni della provincia nissena.

Sulla questione è intervenuto anche il Forum siciliano dei movimenti per l’acqua ed i beni comuni che, affondando i  colpi, «auspica che l’incontro possa segnare un punto di svolta nel riconoscimento del fallimento di una gestione delle risorse idriche che è ben lontana dall’essere efficace, efficiente ed economica. Per un servizio che è eufemistico definire scadente i cittadini nisseni, che pagano l’acqua più cara d’Italia, si sono visti recapitare bollette esorbitanti sulla cui legittimità pendono ancora ricorsi, causando la giusta sollevazione popolare di questi giorni».

Per lo stesso forum siciliano «le inadempienze di Caltaqua sono testimoniate aldilà di ogni ragionevole dubbio dalla mancata o inefficace depurazione che ha prodotto le sanzioni comunitarie ed un disastro ambientale ancora da quantificare, dall’erogazione idrica che avrebbe dovuto essere h24 entro i primi cinque anni di gestione per tutta la popolazione nissena che invece subisce ancora turni di erogazione di diversi giorni con una qualità dell’acqua troppo spesso non idonea al consumo umano e da tant’altro, malgrado l’ingentissimo contributo regionale riscosso dal gestore».

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi