Home Cronaca Scippò anziana per comprare un regalo al figlio, arriva la condanna

Scippò anziana per comprare un regalo al figlio, arriva la condanna

606 views
0

Caltanissetta – L’ha scippata per comprare un regalo al figlio che viveva in un istituto. Questa la giustificazione che ha fornito fin dal momento del suo arresto e che ha ribadito anche adesso al giudice.

E adesso è stato processato  e condannato con il rito abbreviato. Così per un cinquantaquattrenne nisseno A. G. – assistito dall’avvocato Dino Milazzo – finito in giudizio perché accusato di furto con strappo e pure aggravato dall’avanzata età della vittima.

Un anno e otto mesi la pena che gli è stata comminata, al netto dello sconto di un terzo per via del rito scelto,  contro i due anni e dieci mesi proposti dal pubblico ministero.

Di contro la difesa ha chiesto l’assoluzione del proprio assistito sostenendo la tesi che si sarebbe trattato di un tentato furto visto che ha subito riconsegnato il bottino.

È alla sera del 23 gennaio scorso che risale la vicenda. Quando l’uomo avrebbe adocchiato una donna anziana che camminava da sola instrada tenendo la sua borsetta al braccio.

È stato un attimo le si è avvicinato e le ha strappato di dosso quella borsa. Ma la reazione di lei lo avrebbe un po’ disorientato.

La donna ha iniziato a urlare richiamando l’attenzione di alcuni passanti che sono intervenuti in suo aiuto. E lo hanno bloccato.

Da  li a poco è arrivata una pattuglia dei carabinieri ed è stato arrestato. E fin dal primo momento, così come poi al momento della convalida, ha sempre raccontato la stessa versione.

Riferendo agli inquirenti che è stato colto da quella sorta di raptus per disperazione, perché voleva comprare un regalo al figlio affidato a un istituto fin dall’età di tre anni, perché la madre lo avrebbe abbandonato.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi