Home Cronaca Scoperto stabilimento balneare abbandonato, scattano sequestro dell’area e denuncia del titolare

Scoperto stabilimento balneare abbandonato, scattano sequestro dell’area e denuncia del titolare

447 views
0

Gela – Su un’ampia fetta di spiaggia v’era ancora una vecchia struttura. Campeggiava sulla sabbia sottraendo, di fatto,  spiaggia pubblica.

È su un’area di un migliaio di metri quadrati che il vecchio lido si estendeva nell’area di contrada Desusino. Adesso è stata sequestrata.

Mentre il titolare è stato segnalato alla procura per occupazione di spazio demaniale e inosservanza di limiti alla proprietà privata, a cui sono andate ad affiancarsi anche violazioni di tipo ambientale e paesaggistico.

L’operazione è stata curata dalla capitaneria di porto di Gela tra le pieghe di un servizio a largo raggio attuato a più riprese  a tutela dell’ambiente.

Così è stato scoperto questo vecchio stabilimento ormai abbandonato – neanche più accompagnato da regolare licenza – che, peraltro,  non rendeva per nulla gradevole il colpo d’occhio. Anzi.

Da qui, a scopo preventivo, i sigilli al vecchio impianto ed i provvedimenti a carico del titolare con risvolti anche di tipo penale.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi