Home Cronaca Spaccio di droga, blitz dei carabinieri con 9 arresti- VIDEO

Spaccio di droga, blitz dei carabinieri con 9 arresti- VIDEO

548 views
0

VIDEO

Caltanissetta – L’accusa è di avere gestito una consistente movimentazione di droga. Questo il leitmotiv delle nove ordinanze di custodia cautelare scattate nella notte  per un giro di droga lungo l’asse Niscemi-Gela. Le indagini, che adesso hanno fatto scattare i provvedimenti sono figli d’indagini dei carabinieri, sotto il coordinamento della procura di Gela, sono partite nel marzo del 2019. Gli arresti, adesso, sono scattati per il trentasettenne gelese Vincenzo Domicoli, il ventiseienne di Niscemi, Nicholas Giuseppe Barone, il ventunenne niscemese Rosario Arcerito, il trentatreenne licatese Angelo Mangiavillano, il ventiduenne Rocco Manuel Sentina, il trentunenne Vincenzo Frasca, il trentasettenne Bruno Di Stefano – tutti e tre vittoriesi – il quarantenne comisano Antonio Lo Presti  e il trentaduenne catanese Giuseppe Domicoli. Cinque di loro sono finiti in carcere, gli altri quattro agli arresti domiciliari, tutti accusati di spaccio di stupefacenti. Già il 23 marzo di due anni, a Niscemi, durante una perquisizione in casa di Sentina,  sono stati trovati dai carabinieri 230 grammi di hashish e 5 grammi  di marijuana, materiale utilizzato per il taglio delle sostanze e per il confezionamento delle dosi e, ancora, 375 euro in banconote di vario taglio. Questo è stato l’input alle indagini che hanno consentito agli stessi carabinieri di smascherare sospetti pusher a cominciare da Arcerito, Gerbino, e Barone. Gerbino e Barone – secondo la tesi di carabinieri e magistrati – sarebbero stati particolarmente impegnati nello smercio di cocaina. Si sarebbero approvvigionati a Gela comprando la “neve” da Domicoli che avrebbe avuto a disposizione anche hashish. Gli stessi Gerbino e Barone, il 14 maggio 2019, sono stati arrestati perché sorpresi con 21 grammi di cocaina che, secondo gli investigatori, avevano acquistato poco prima da Domicoli. Seguendo lui, i carabinieri hanno arrestato anche altri presunti pusher.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi