Home Cronaca Spaccio di droga, condannato e scarcerato

Spaccio di droga, condannato e scarcerato

334 views
0

Condannato, seppur con una pena assai inferiore rispetto alle richieste dell’accusa, e scarcerato. Tutto in un’unica soluzione per un sospetto pusher. È il ventinovenne nisseno Alessandro Di Dio – assistito dall’avvocato Ruggero Mancino – condannato adesso a un anno e 4 mesi di reclusione per l’ipotesi di detenzione e spaccio di stupefacenti. Di contro la procura, rappresentata dal pubblico ministero Dario Bonanno, aveva chiesto la pena a 4 anni e 8 mesi di carcere, già al netto dello sconto di un terzo sull’ammontare complessivo, per via della scelta del giudizio con rito abbreviato. Il pronunciamento del giudice Emanuela Carrabotta  è passato pure per la riqualificazione dei fatti, ritenuti adesso di lieve entità. Il giovane è finito sotto processo per il suo coinvolgimento nell’operazione antidroga «Notti bianche» che un anno fa ha fatto scattare una ordinanza di custodia cautelare a carico di otto indagati per detenzione e spaccio. Con presunti coinvolgimenti più o meno attivi. Ma nel gran calderone è finito anche una sua precedente disavventura giudiziaria, sempre per questioni di droga. Più in dettaglio un suo arresto scattato nel febbraio di due anni fa perché sorpreso con marijuana e cocaina. In quella  circostanza gli sono stati sequestrati poco meno di quattro grammi di “erba” che teneva in una tasca del giubbotto e poco più di undici grammi di cocaina nascosti nel polpaccio. Quando i controlli si sono spostati in casa sua, lì sono saltati fuori un bilancino di precisione e altro materiale ancora ritenuto da utilizzare per il confezionamento in dosi.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi