Home Cronaca Stop agli sprechi d’acqua, la via campagna di sensibilizzazione nelle 9 province...

Stop agli sprechi d’acqua, la via campagna di sensibilizzazione nelle 9 province isolane

401 views
0

Caltanissetta – Al via la campagna di sensibilizzazione per un uso consapevole dell’acqua. Parte sotto lo slogan «se mancherà l’acqua sarà anche colpa nostra. Non sprechiamola». Con l’hashtag #risparmialacqua, parte la campagna di informazione, educazione e sensibilizzazione dei cittadini – stimolando la loro partecipazione attiva e le comunità locali – in tema di risparmio idrico, programmi di tutela ambientale, che durerà quattro mesi e coinvolgerà tutte e nove le province siciliane con iniziative itineranti.

È un progetto a cura della Regione siciliana e cofinanziato dall’Unione europea con risorse del programma operativo Fondo europeo sviluppo regionale 2014/2020. «Un utilizzo inadeguato delle risorse idriche compromette non solo gli equilibri ecologici globali, ma anche la qualità della vita dell’uomo», è stato osservato dai promotori.

L’emergenza climatica, che comporta una crisi a livello mondiale, e l’allarme siccità, che colpisce intere regioni anche in Italia, impongono l’educazione ad un consumo responsabile dell’acqua. La crisi idrica ha colpito ormai tutto il Paese e mai come quest’anno anche regioni che non avevano mai sofferto la siccità oggi ne sono investite in pieno. Inevitabilmente in estate aumentano sensibilmente ed in maniera drastica i consumi idrici. Così, mentre in Europa il consumo medio pro-capite annuo è di 145 litri, in Italia si raggiungono i 245 litri.

«Diventa, dunque, indispensabile stimolare la presa di coscienza individuale e collettiva sulla necessità di modificare i comportamenti quotidiani attraverso l’acquisizione del concetto che si tratta di una risorsa limitata», è stato spiegato.

Per questa ragione, il Dipartimento regionale dell’acqua e dei rifiuti, in linea con le strategie europee, nazionali e regionali, ha promosso una serie di azioni di comunicazione, informazione ed educazione, finalizzata alla costruzione di una partecipazione consapevole dei cittadini, per favorire un forte processo di mutamento degli stili di vita e dei modelli attuali di consumo e comportamento, individuati come causa primaria dei danni arrecati all’ambiente.

«La campagna di comunicazione – è stato aggiunto – vuol fornire ai cittadini siciliani strumenti che possano far loro comprendere l’importanza del ruolo di ciascuno nel preservare e valorizzare l’acqua, per un suo consumo responsabile e per modificare i comportamenti quotidiani volti al risparmio».

Sarà offerta un’informazione aggiornata sul tema «usi e consumi idrici» in ambito regionale, valutando concrete opportunità di riuso e illustrando i benefici economici, operativi e ambientali raggiungibili grazie alle cosiddette buone pratiche dei cittadini.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi