Home Cronaca Supereroi acrobatici fanno tappa all’ospedale Sant’Elia per la gioia dei bimbi che...

Supereroi acrobatici fanno tappa all’ospedale Sant’Elia per la gioia dei bimbi che combattono la malattia

833 views
0

Caltanissetta –

Supereroi acrobatici fanno tappa all’ospedale Sant’Elia per la gioia dei bimbi che combattono la malattia

 

Arriveranno dal cielo per la gioia dei piccoli pazienti ricoverati all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta. E per loro, la mattina di sabato 10 giugno sarà assolutamente indimenticabile.

Vestiti da supereroi, i volontari dell’associazione senza fini di lucro «SEA-SuperEroiAcrobatici Odv/Ets», fondata da Anna Marras, entrando in reparto faranno una visita a sorpresa ai bambini che stanno combattendo contro la malattia.

«Quello che desideriamo trasmettere con forza – ha spiegato Anna Marras  – è un messaggio di incoraggiamento e di speranza ai bambini e alle loro famiglie… vogliamo che sentano nascere dentro di loro quella forza che hanno i loro supereroi preferiti, che si sentano invincibili proprio nel momento più difficile della loro vita. Per ogni bambino che incontriamo, che salutiamo dalla finestra o che abbracciamo in reparto, il messaggio che condividiamo è uno solo: Tu sei un supereroe! Non mollare!».

È mossa da questo spirito che Anna Marras, spesso protagonista dell’arrivo dei supereroi Sea vestendo i panni di Capitan Marvel, accoglie sempre con felicità gli inviti che arrivano all’associazione da tutti gli ospedali Italiani.

«Siamo felicissimi di collaborare con l’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta ed il comitato pari opportunità dell’ordine degli avvocati di Caltanissetta, da cui è partita l’iniziativa, per portare ai piccoli pazienti una giornata di sorrisi», ha sottolineato Anna Marras  «Il progetto dei SuperEroiAcrobatici nasce proprio per questa ragione, perché per noi non c’è niente di più bello al mondo del sorriso di un bambino», ha concluso.

E dall’avvocato Salvatore Saia, presidente del comitato pari opportunità dell’ordine degli avvocati di Caltanissetta, da sempre vicino alle tematiche che riguardano le persone più fragili, ha voluto ringraziare «l’Asp di Caltanissetta per la disponibilità e la collaborazione e, soprattutto, l’associazione Sea che, senza alcuna finalità di lucro, per merito dei suoi volontari riesce a trasmettere la forza di un vero supereroe ai bambini ricoverati presso i reparto pediatrici, donando loro e alle famiglie conforto per affrontare un momento di difficoltà».

Il singolare evento, attimo per attimo, sarà anche ripreso e fotografato dalla professionista Rosalia Ricotta

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi