Home Cronaca Tenta due volte di “ammorbidire” i carabinieri per sfuggire all’etilometro, automobilista denunciato...

Tenta due volte di “ammorbidire” i carabinieri per sfuggire all’etilometro, automobilista denunciato per istigazione alla corruzione

840 views
0

Caltanissetta – Tenta di corrompere i carabinieri per evitare guai. Perché s’era messo al volante della propria auto dopo avere bevuto troppo. E alla fine è stato denunciato.

Protagonista della vicenda un quarantacinquenne per il quale il primo maggio non è stato un giorno a lui favorevole. Con un tentativo di corruzione miseramente fallito.

È stato intercettato da pattuglie dei militari della sezione radiomobile e della stazione di Partinico, durante un servizio di controllo stradale.

È nel momento in cui, dopo averlo fermato in piena notte, gli è stato chiesto di sottoporsi a test dell’etilometro, che l’automobilista avrebbe tirato fuori dalla tasca trecento euro perché chiudessero un occhio evitando di sottoporlo alla verifica del tasso alcolemico.

Al rifiuto da parte dei militari, suo malgrado, s’è sottoposto all’esame per la rilevazione del tasso alcolemico che è poi risultato oltre il limite massimo consentito.

Ma non s’è arreso a quel primo tentativo corruttivo andato male. No. Perché avrebbe nuovamente tentato di “ammorbidire” i carabinieri, giusto per evitare la contestazione, posando una banconota da cinquanta euro accanto l’etilometro.

Da qui la segnalazione alla procura a carico del quarantacinquenne per le ipotesi d’istigazione alla corruzione e guida sotto l’effetto dell’alcool.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi