Home Cronaca Uccise la madre dell’ex fidanzata, giovane condannato a 30 anni 

Uccise la madre dell’ex fidanzata, giovane condannato a 30 anni 

1.252 views
0

Caltanissetta – Colpevole di omicidio. Un verdetto pesante come un macigno che ha fatto scendere su lui la condanna a trent’anni di carcere.

È stata inflitta a un giovane – che peraltro ha poi ammesso le sue responsabilità – accusato di avere ucciso a Siracusa una infermiera originaria di Caltanissetta.

La vittima è Loredana Lopiano, paramedico e madre della ex fidanzata del giovane omicida.

Ad ucciderla è stato il ventenne avolese Giuseppe Lanteri che adesso è stato condannato al termine del giudizio con rito abbreviato.

Il ragazzo, peraltro, nelle fasi finali dell’istruttoria dibattimentale ha pure chiesto perdono ai parenti della vittima.Ma ora, alla lettura dle verdetto, non è stato presente in aula.

Trent’anni di galera, tanti quanti ne ha chiesti la procura al termine della requisitoria. Così ha sentenziato il gup di Siracusa., Giuseppe Lanteri.

La tragedia s’è consumata una mattina di fine settembre di un anno fa. Era, per l’esattezza, il 27 settembre. Ed è davanti casa sua, che la donna è stata uccisa.

L’ha assassinata con furia cieca, accoltellandola anche quando era già morta. E con una tale violenza da fare spezzare la lama del coltello che ha utilizzato.

Un omicidio che il ragazzo avrebbe compiuto, secondo gli esiti di una perizia, in un momento in cui non sarebbe estato nel pieno delle sue facoltà. Ma il gesto non sarebbe stato premeditato.

Il ragazzo, che quel giorno è stato catturato dopo diverse ore di fuga, pur ammettendo l’accoltellamento non avrebbe mai spiegato esattamente le ragioni che lo hanno indotto a uccidere.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi