Home Cronaca Uno incendiò un palazzo, l’altro maltrattò la moglie: due provvedimenti dei carabinieri...

Uno incendiò un palazzo, l’altro maltrattò la moglie: due provvedimenti dei carabinieri a Mussomeli

2.938 views
0
L’abitazione incendiata e Joseph Schifano

Mussomeli – Arresti e denunce nel Vallone tra le pieghe di un servizio straordinario di controllo del territorio. È stato effettuato dai carabinieri della compagnia di Mussomeli su disposizione del comando provinciale.

Più in dettaglio a Mussomeli è stato arrestato un venticinquenne, Joseph Schifano, perché a suo carico è divenuta definitiva una pena 2 anni e 3 mesi di carcere.

La condanna è legata all’incendio nottetempo  di una abitazione , a Mussomeli, a pochi metri dalla chiesa i San Giovanni – era il 20 gennaio di due anni fa – reato per  cui il giovane è stato ritenuto responsabile. Il rogo interessò un edificio dove all’interno di trovavano tre persone.

Da qui, adesso, l’emissione dell’ordine di carcerazione a carico del ragazzo, che è stato eseguito dagli stessi militari della compagnia.

Sempre a Mussomeli, invece, è stato notificato a un quarantaquattrenne, Salvatore Di Maggio., un decreto di sorveglianza speciale con divieto di soggiorno nel comune di Mussomeli.

La misura avrà la durata di un anno ed è stato emesso dalla sezione misure di prevenzione del tribunale di Caltanissetta.

Il destinatario del provvedimento, nel gennaio dello scorso anno era stato arrestato, con il beneficio dei domiciliari, per maltrattamenti nei confronti della moglie

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 4.1 / 5. Vote count: 7

Vota per primo questo articolo

Condividi