Home Salute Meno stress durante il lockdown per chi ha un animale in casa...

Meno stress durante il lockdown per chi ha un animale in casa (a cura di Maria Pina Russotto)

933 views
0

Tutti conosciamo gli effetti benefici e il “potere curativo” che hanno gli animali.
Diversi studi e sondaggi effettuati durante e dopo il lockdown, hanno confermato il potere antistress, soprattutto degli animali domestici , in grado di influire molto sulla salute mentale, emotiva e fisica delle persone. A prescindere dal fatto che stessero a casa o in giardino, con il loro carattere così dolce, coccolone e vivace, sono riusciti a portare quel pizzico di spensieratezza che ha permesso di estrani arsi, anche solo per qualche ora, da questo particolare momento che stavano vivendo.
Si è visto che , per esempio, bastava solamente osservare il proprio cane giocare in giardino o dedicarsi all’osservazione di foto e video inerenti i propri Pet per ridurre stress e ansia.
Meglio ancora se il Pet era a casa. Sia esso cane, gatto, criceto, coniglio, uccellino, il loro richiedere sempre attenzioni, proprio come degli eterni bambini, ha portato le persone a trovarsi impegnata nei giochi più divertenti, nelle coccole più sdolcinate, nella preparazione di spuntini per loro succulenti e, perché no anche , nell’organizzazione di compleanni, magari con torte biscotto a forma di osso.
Il lockdown non è stato un periodo facile per nessuno, lontani dai nostri cari, dalle amicizie e dagli impegni della vita quotidiana ma, sicuramente, per chi possedeva un animale in casa, il tempo è trascorso con un po’ di ilarità in più ed è stato proprio grazie a questo, che durante la quarantena
si è rafforzato tantissimo il legame tra le persone e i loro animali domestici.

Dott.ssa Russotto Maria Pina
Medico Veterinario Animali da Compagnia

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 4.2 / 5. Vote count: 30

Vota per primo questo articolo

Condividi