Home Pane e Vino Treccine con granella di zucchero e girelle all’uvetta (di Eirini Bournelli)

Treccine con granella di zucchero e girelle all’uvetta (di Eirini Bournelli)

461 views
0

 

(di Eirini Bournelli) Le Treccine con la granella di zucchero sono delle brioche sofficissime e hanno un sapore unico. Ideali per la prima colazione si gustano al naturale oppure inzuppate nel caffellatte. Utilizzando lo stesso impasto, aggiungendo l’uva secca e cambiando forma, ho realizzato anche le girelle all’uvetta!

Ingredienti:

  • 500gr di farina ( 250gr di 00 e 250gr di Manitoba)
  • 1 uovo, 1 tuorlo
  • 50gr di zucchero
  • 1 cucchiaino di miele
  • 50gr di strutto
  • 10gr di lievito fresco
  • 125ml di acqua tiepida
  • 125ml di latte tiepido
  • vaniglia
  • sale
  • uva secca
  • granella di zucchero

Procedimento:

  • Setacciate in una ciotola i due tipi di farina e aggiungete la vaniglia.
  • Sbriciolate e sciogliete il lievito nell’ acqua tiepida con un cucchiaio di zucchero e 150gr di farina. Mescolate, coprite con pellicola e lasciate riposare per 30 minuti.
  • Sbattete l’uovo e il tuorlo e aggiungeteli nella ciotola della farina. Continuate con lo zucchero, il latte tiepido, il miele  e il lievito.
  • Mettete l’impasto in una spianatoia, aggiungete lo strutto, poi il sale e impastate.
  • Lasciate riposare l’impasto per 30 minuti.
  • Formate palline di 90gr e sfilatele a cordonetto. Avvicinate le estremità del cordoncino e poi arrotolate su se stesso. Sistemate le treccine su una teglia rivestita con la carta forno e lasciatele lievitare per 2 ore. Spennellate la superficie con il tuorlo di un uovo sbattutto con il latte.
  • Infornatele in forno statico preriscaldato a 180° per 20 minuti.
  • Sciogliete un cucchiaino di miele con un pò di latte e spennellate le treccine. Aggiungete la granella di zucchero e infornate le treccine di nuovo per qualche minuto.

Per le girelle con l’una secca :

Seguite lo stesso procedimento, aggiungendo l’uva secca prima di formare le palline. Sfilate a cordoncino e formate le girelle.

 

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 7

Vota per primo questo articolo

Condividi