Home Pane e Vino La crema di limoncello (di Geppina Diliberto)

La crema di limoncello (di Geppina Diliberto)

382 views
0

(di Geppina Diliberto) La crema di limoncello è un liquore denso e cremoso, il suo gusto ricco ricorda quello del tradizionale limoncello, ma la sua consistenza è vellutata grazie alla presenza di latte e di panna. Normalmente viene servita ghiacciata dopo i pasti serali o come drink estivo, viene spesso utilizzata anche per aromatizzare dolci e come bagna per il pan di spagna. È un liquore che nasce in Campania ma ormai lo possiamo trovare in tutta la penisola. Per un’ottima riuscita della ricetta è importante utilizzare limoni non trattati ed un alcool puro di buona qualità.

Ingredienti:
500 ml di alcool puro
8 limoni grandi
800gr di zucchero semolato
500ml di latte intero
500ml di panna fresca
Un baccello di vaniglia

Procedimento:
Lavate i limoni, asciugateli con un panno di cotone pulito e sbucciateli con un pelapatate. Fate molto attenzione e tagliate le scorze senza la parte bianca, che è amara e potrebbe compromettere il gusto finale della crema di limoncello. Versate l’alcol puro in un contenitore con chiusura ermetica e aggiungete le scorze di limone, che lascerete macerare per un mese in un luogo buio e fresco, agitando il recipiente ogni giorno.
Trascorso il tempo di macerazione fate bollire in una pentola il latte, la panna fresca il baccello di vaniglia e lo zucchero. Mescolate il composto in modo che si sciolga completamente lo zucchero, poi mettete da parte a raffreddare.
Quando il liquido sarà ancora tiepido aggiungete l’alcool e i limoni filtrati( usate un colino). Miscelate il tutto e con l’aiuto di un mestolo ed un’imbuto imbottigliate il liquore in quattro contenitori da 500ml o due da un litro.
Appena saranno completamente raffreddate mettetele in freezer per almeno 15 giorni prima di gustarla.

 

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi